DA CONSIDERARE

12 febbraio 2015

Le sfide attuali della democrazia

di Michele Salvati, La Lettura, 16.11.2014
«Queste sono le due principali sfide che la democrazia odierna deve affrontare, una sfida esterna e una interna. La prima non è affrontabile con gli strumenti della democrazia, perché i rapporti internazionali non sono democratici. Qui, oggi, è giocoforza affidarsi alla saggezza e alla qualità dei ceti dirigenti dei diversi Stati, alla loro capacità di azione comune, perché le costrizioni che la globalizzazione e l’Unione Europea impongono alla possibilità dei governi di soddisfare le domande dei cittadini, anche le più ragionevoli, minacciano seriamente la qualità della democrazia in molti Paesi. La sfida interna è invece affrontabile con gli strumenti della democrazia e del costituzionalismo, purché i mutamenti sociali ed economici che hanno condotto alla democrazia del pubblico vengano riconosciuti nella loro forza, nonsi pretenda di spingere indietro l’orologio della storia e non si cominci a paventare plebiscitarismo e cesarismo ogni volta che appare sulla scena un leader dotato di capacità di iniziativa e decisione. Gli strumenti costituzionali per sventare derive cesaristiche esistono e possono essere rafforzati: ma, dai tempi di Max Weber, sappiamo che ciò di cui la democrazia maggiormente soffre è la mancanza di leadership individuale, di decisione e di iniziativa, non di un suo eccesso».

Per leggere tutto l’articolo:
http://lettura.corriere.it/debates/la-democrazia-e-in-crisi-niente-di-nuovo/

12 febbraio 2015

Si fanno più soldi con gli immigrati che…

A proposito di “si fanno più soldi con gli immigrati che con il traffico di droga droga”,

vedi il comunicato stampa del Naga

12 febbraio 2015

Tina Anselmi, a 30 anni dalla Commissione sulla Loggia P2

Dal sito amico dei Viandanti, Giorgio Chiaffarino segnala per chi ha voglia di leggere e, soprattutto, per non dimenticare una grande donna” :
Trenta’anni fa la Commissione Anselmi sulla Loggia P2